top of page

Sperone calcaneare


Definizione

Lo sperone calcaneare è un'esostosi del calcagno, ossia una neoformazione ossea benigna che si sviluppa nella zona posteriore del tallone.

Lo sperone calcaneare dipende dall'infiammazione a livello all'inserzione del tendine di Achille sul tallone (entesopatia), che provoca un deposito di sali di calcio; questo processo patologico, a carattere degenerativo, si sviluppa molto lentamente.

Il disturbo è simile alla spina calcaneare, con la differenza che quest'ultima esordisce all'inserzione del legamento plantare.

Lo sperone calcaneare è strettamente correlato al cronicizzarsi di patologie, come la fascite plantare e l'artrosi. Fattori che possono predisporre al disturbo sono le caratteristiche anatomiche (es. piede cavo o pronato), i microtraumatismi ripetuti negli sportivi, il peso eccessivo e l'uso prolungato di calzature non adatte che comportano una costante sollecitazione del retropiede.

Sintomi e segni più comuni

  • Dolore al piede

  • Dolore al tallone

  • Piedi gonfi e stanchi

Approccio osteopatico

Il vantaggio dell'approccio osteopatico é la visione d'insieme e la consapevolezza che il corpo non fa errori ma cerca di mettere in atto le migliori soluzioni possibili stante la situazione. Tra le più emblematiche c'è lo sperone calcaneare su cui spesso ci si accanisce a livello locale con “bombardamenti”, infiltrazioni o plantari di ogni sorta, senza porsi una semplice domanda: "perché il corpo ha deciso di calcificare quel tendine"? Questa domanda ha una semplice risposta, e cioè che il tendine si calcifica quando viene costantemente sollecitato oltre il suo fisiologico funzionamento, mettendo quindi in atto una soluzione ergonomica. A quel punto sarebbe sufficiente porsi una seconda domanda: "perché c'è una sollecitazione non fisiologica"? Per rispondere basterebbe guardare il paziente in piedi per notare che il carico del paziente cade ben oltre l'appoggio fisiologico. La terza domanda è: "perché il carico cade in avanti da quel lato"? A quel punto un buon osteopata può facilmente trovare una causa strutturale e/o viscerale per la quale si é instaurato l'atteggiamento posturale viziato del paziente. Ristabilito l'equilibrio, lo sperone subito diventa asintomatico fino a che il corpo, se lo ritiene necessario, riassorbe la calcificazione.


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page